La lista del giudice
0 1
Libri Moderni

Grisham, John

La lista del giudice

Abstract: Lacy Stoltz si è trovata troppe volte di fronte a casi di corruzione nella magistratura nel corso della sua carriera di investigatrice presso un'apposita commissione in Florida. A quasi quarant'anni vorrebbe cambiare lavoro, ma proprio quando sembra essersi decisa viene contattata da una donna misteriosa e molto spaventata. Jeri Crosby si presenta sotto falso nome e sostiene di sapere chi ha assassinato suo padre vent'anni prima, un caso rimasto irrisolto. Ha assolutamente bisogno dell'aiuto di Lacy perché è convinta che l'autore dell'omicidio sia un giudice irreprensibile. Jeri non si è mai persa d'animo, si è messa sulle sue tracce, usando diverse identità, e ha segretamente condotto delle indagini minuziose, scoprendo via via altre vittime uccise nello stesso modo. I suoi sospetti sono più che fondati, ma mancano delle prove schiaccianti perché il giudice in questione è un uomo dall'intelligenza fuori dal comune e molto scaltro, conosce in anticipo le mosse della polizia e soprattutto conosce la legge. Questa volta Lacy non si trova di fronte a un caso di corruzione: l'uomo che si nasconde dietro la toga potrebbe essere un serial killer. Lacy deve scoprire la verità a tutti i costi senza rischiare di diventare l'ennesima vittima della sua lista. "La lista del giudice" è il primo thriller di John Grisham su un serial killer e segna il ritorno di Lacy Stoltz, già protagonista de "L'informatore" (2016).


Titolo e contributi: La lista del giudice / John Grisham ; traduzione di Luca Fusari e Sara Prencipe

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2021

Descrizione fisica: 313 p. ; 23 cm.

Serie: Omnibus

ISBN: 9788804737186

EAN: 9788804737186

Data:2021

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Inglese (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Serie: Omnibus

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 813.54 NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 1945 -1999 (0) 813.6 NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 2000- [14]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2021
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 12 copie, di cui 12 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
San Miniato, Mario Luzi NAD 813.5 GRI LIS SM038-62966 In prestito 05/01/2022
Pomarance 813.6 GRI 0140-13279 In prestito
Terricciola 813.54 GRI 0220-16171 In prestito 19/02/2022
Bientina 813.54 GRI 0230-11234 In prestito 17/01/2022
Lari na 813.54 GRI 15 0070-16948 In prestito 17/02/2022
Pontedera, Giovanni Gronchi 813 GRI lis 0010-83684 In prestito 17/02/2022
Pisa SMS 810 GRIS lis 0250-83164 In prestito 09/02/2022
Calcinaia 813.5 GRI CAL 0120-21354 In prestito 24/02/2022
Pisa SMS 810 GRIS lis 1 0250-83225 In prestito 29/01/2022
Cascina 813.5 GRI 0020-32138 In prestito 09/02/2022
Cascina 813.5 GRI 0020-32186 In prestito
Ponsacco 813.54 GRI lis 0110-22509 In prestito
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Mondadori nella Collana “Omnibus” edita La lista del giudice (2021, titolo originale The Judge’s List, traduzione di Luca Fusari e Sara Prencipe), nuovo romanzo dell’autore statunitense John Grisham, nato a Jonesboro (Arkansas) l’8 febbraio 1955, universalmente riconosciuto come il re del legal thriller, che segna il ritorno di Lacy Stoltz, già protagonista de L’informatore (Mondadori 2016).

“Buon pomeriggio, Miss Stoltz. Ha un minuto?”. Una voce femminile, educata, senza tracce di accento, sulla quarantina abbondante, diciamo quarantatré anni. A Lacy Stolz, investigatrice presso un’apposita commissione in Florida, piaceva sempre fare il gioco delle voci, la donna all’altro capo del filo aveva detto, per adesso, di chiamarsi Marge. Per Lacy le chiamate anonime erano all’ordine del giorno. Le persone che volevano contestare qualcosa ai giudici erano sempre guardinghe e poco convinte a farsi avanti e affrontare il sistema. Quasi tutti temevano ripercussioni dall’alto. Marge aveva dato appuntamento a Lacy all’interno di una caffetteria poco distante dall’ufficio dell’investigatrice, una delle tante sedi anonime del governo nel centro di Tallahassee. Giunta all’interno del locale, Lacy aveva notato una donna afroamericana, sulla quarantina abbondante, professionale, attraente, istruita, pantaloni e tacchi, certamente più elegante di lei, seduta a un tavolino in fondo alla sala, sulla sinistra. Lacy indagava sulla cattiva condotta di giudici da ben dodici anni, ecco perché Marge si era rivolta a lei. Omicidio, Marge, alias Jery Crosby, accusava un giudice in carica della Florida di questo reato terribile, la donna sapeva bene quello che diceva, perché suo padre, un professore di diritto in pensione alla Stetson Law School di Gulfport, in Florida, ventidue anni prima, era stato la seconda vittima del giudice. Ciò presupponeva il fatto che vi fossero altre vittime.

Un caso difficile ma interessante, infatti quando capitava che qualcuno sporgesse una denuncia contro un giudice assassino? Mai. Quanti giudici, nella storia americana, sono stati condannati per omicidio mentre erano in carica? Nessuno. Lacy aveva avuto a che fare con la sua quota di matti e di anime squilibrate, carichi di scatoloni e sacchetti di carta zeppi di documenti, che provavano senza ombra di dubbio la corruzione di qualche giudice seduto sul seggio. Quasi sempre a Lacy bastavano pochi minuti a quattro occhi prima di emettere il verdetto e concentrarsi su come lasciar cadere la denuncia nel dimenticatoio. Nel corso degli anni l’investigatrice aveva imparato a leggere le persone, senza contare che con parecchi fuori di testa trovati sul suo cammino una valutazione rapida non era stata poi tanto difficile.

“Margie, o chiunque fosse, non era sballata né pazza o squilibrata. Aveva davvero qualcosa in mano, ed era spaventata”.

Un caso irrisolto da più di vent’anni. Un delitto perfetto. Senza testimoni. Senza prove scientifiche, o almeno nessuna che conduca al colpevole. Un giudice inappuntabile probabile assassino. Una figlia che pretende sia fatta giustizia, non vendetta. Una donna che per fare luce sulla verità deve giocare una pericolosa partita a scacchi contro una mente finissima, che conosce la legge.

Autore di trentasette romanzi, un saggio, una raccolta di racconti e sette romanzi per ragazzi, molti dei quali diventati film di grande successo, in queste appassionanti pagine Grisham, le cui opere sono tradotte in quarantacinque lingue, porta per la prima volta sulla scena un serial killer. Facendo ovviamente centro e lasciando i suoi affezionati lettori con il fiato sospeso fino all’ultima riga di un romanzo assolutamente imperdibile.

“In ventidue anni non è emerso nulla, Lacy. È un caso vecchio e irrisolto. Abbiamo accettato la dura realtà, il fatto che non sapremo mai chi è il colpevole”.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.