Quando tornerò
0 1
Libri Moderni

Balzano, Marco

Quando tornerò

Abstract: Questa è la storia di chi parte e di chi resta. Di una madre che va a prendersi cura degli altri, dei suoi figli che rimangono a casa ad aspettarla covando ambizioni, rabbie, attese. E un'incontenibile voglia di andarsene lontano. Dopo il grande successo di Resto qui , Marco Balzano torna con un racconto profondo e tesissimo di destini che ci riguardano da vicino, ma che spesso preferiamo non vedere. Un romanzo che va dritto al cuore, mostrando senza mai giudicare la forza dei legami e le conseguenze delle nostre scelte. Daniela ha un marito sfaccendato, due figli adolescenti e un lavoro sempre piú precario. Una notte fugge di casa come una ladra, alla ricerca di qualcosa che possa raddrizzare l'esistenza delle persone che ama – e magari anche la sua. L'unica maniera è lasciare la Romania per raggiungere l'Italia, un posto pieno di promesse dove i sogni sembrano piú vicini. Si trasferisce cosí a Milano a fare di volta in volta la badante, la baby-sitter, l'infermiera. Dovrebbe restare via poco tempo, solo per racimolare un po' di soldi, invece pian piano la sua vita si sdoppia e i ritorni si fanno sempre piú rari. Quando le accade di rimettere piede nella sua vecchia casa di campagna, si rende conto che i figli sono ostili, il marito ancora piú distante. E le occhiate ricevute ogni volta che riparte diventano ben presto cicatrici. Un giorno la raggiunge a Milano una telefonata, quella che nessuno vorrebbe mai ricevere: suo figlio Manuel ha avuto un incidente. Tornata in Romania, Daniela siederà accanto al ragazzo addormentato trascorrendo ostinatamente i suoi giorni a raccontargli di quando erano lontani, nella speranza che lui si svegli. Con una domanda sempre in testa: una madre che è stata tanto tempo lontana può ancora dirsi madre? A narrare questa storia sono Manuel, Daniela e Angelica, la figlia piú grande. Tre voci per un'unica vicenda: quella di una famiglia esplosa, in cui ciascuno si rende conto che ricomporre il mosaico degli affetti, una volta che le tessere si sono sparpagliate, è la cosa piú difficile. Dopo L'ultimo arrivato e Resto qui, Marco Balzano torna a raccontare con sguardo lucido e insieme partecipe quelle vite segnate che, se non ci fosse qualcuno a raccoglierle, resterebbero impigliate nel silenzio.


Titolo e contributi: Quando tornerò / Marco Balzano

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2021

Descrizione fisica: 197 p. ; 23 cm

Serie: I Supercoralli

ISBN: 9788806247270

EAN: 9788806247270

Data:2021

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA. 2000- (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2021
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 12 copie, di cui 11 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Santa Maria a Monte 853.92 BAL qua 0100-20814 In prestito 14/06/2021
Vicopisano 853 BALZ 2 0030-28309 In prestito 01/07/2021
San Miniato, Mario Luzi NAD 853.92 BAL SM038-61502 In prestito 12/07/2021
Calci 853 BALM 1 0200-13871 In prestito
Pisa SMS 850 BALZ qua 0250-82131 In prestito 15/07/2021
Pontedera, Giovanni Gronchi 853.92 BAL qua 0010-82134 In prestito
Buti 853.92 BAL 0190-13036 In prestito
Peccioli 853.92 BAL 0210-8769 In prestito 08/07/2021
Cascina, BiblioCoop 850 BAL 0025-2071 In prestito 11/07/2021
Palaia 853.92 BAL 2 0160-14598 In prestito 15/07/2021
Terricciola 853.92 BAL 0220-15892 In prestito 22/07/2021
Castellina Marittima 853.9 BALZM 4077 In prestito
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

“Ragazzi miei, ho trovato lavoro in Italia.
Devo andare, altrimenti non potrete più studiare e a momenti neanche mangiare come si deve.
Io invece voglio che viviate con le stesse possibilità degli altri.”

Poche righe scarabocchiate su un foglio in un’alba gelata.
Lasciare la Romania e lo strappo che non consente il pianto.
Milano e la nebbia, la lingua da imparare in fretta e un corpo di vecchio da accudire.
Telefonate che si riducono alle solite domande mentre il cuore è asfissiato dall’assenza.
Moma, madre costretta a pagare la colpa di una povertà che non lascia scelta.

“Quando tornerò”, pubblicato da Einaudi Editore, racconta la migrazione delle donne, aprendo uno scenario che si è volutamente ignorato.
Figure che entrano nelle nostre case, si prendono cura dei nostri anziani, riempiono il vuoto di un affetto che non possiamo e non riusciamo a dare.
Di loro nessuno dice niente, schiave e prigioniere, stanche, invecchiate, devastate dalla nostalgia.
Marco Balzano regala una prosa commovente che nasce dallo studio del fenomeno migratorio.
La sua voce arriva con quella leggerezza che lo contraddistingue.
Lo stile e i tempi letterari sono scanditi con ritmo pacato di chi ama la parola.
La capacità di dare spazio ai personaggi definisce un quadro dai colori tenui nel drammatico evolversi degli eventi.
Il dolore e la rabbia di Manuel, figlio abbandonato, dicono molto su chi resta.
Si vive aggrappati al sogno di un ritorno, ma i giorni passano e scavano solchi di incomprensione.

La trama scorre e vorremmo fermarla, goderci la purezza della frase, la brezza di una narrativa che sa essere denuncia sociale.
Sentiamo che succederà qualcosa nelle accelerazioni prospettiche della struttura.
E quando un solo gesto, segno di una disperazione senza fine, arriva siamo pronti ad accoglierlo.

Il cerchio si chiude su un ragazzino e la sua mamma.
L’amore si condensa in una sala d’attesa e i ricordi diventano pungenti.
Bisogna sussurrare cosa significhi essere migrante, avere il coraggio di mettere a nudo la vergogna di essere solo un nome senza diritti.
È necessario fare spazio al senso di colpa per non avere percepito la frattura che stava disintegrando la famiglia.
Imparare a piangere dopo anni di lacrime ingoiate.

“Mi sentivo svuotata, ero solo affamata di te.”

Difficile in una recensione esprimere le emozioni che si provano, trovare fonemi per ringraziare l’autore.

Molti lettori ritroveranno la storia dei propri nonni e mentre le immagini si mescolano con quelle dello scrittore sapranno che questo libro andrà lontano.

Testimonierà lo strazio di chi parte, offrirà speranza a chi decide di rimanere.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.