Io sono l'abisso
0 1
Libri Moderni

Carrisi, Donato

Io sono l'abisso

Abstract: Sono le cinque meno dieci esatte. Il lago s'intravede all'orizzonte: è una lunga linea di grafite, nera e argento. L'uomo che pulisce sta per iniziare una giornata scandita dalla raccolta della spazzatura. Non prova ribrezzo per il suo lavoro, anzi: sa che è necessario. E sa che è proprio in ciò che le persone gettano via che si celano i più profondi segreti. E lui sa interpretarli. E sa come usarli. Perché anche lui nasconde un segreto. L'uomo che pulisce vive seguendo abitudini e ritmi ormai consolidati, con l'eccezione di rare ma memorabili serate speciali. Quello che non sa è che entro poche ore la sua vita ordinata sarà stravolta dall'incontro con la ragazzina col ciuffo viola. Lui che ha scelto di essere invisibile, un'ombra appena percepita ai margini del mondo, si troverà coinvolto nella realtà inconfessabile della ragazzina. Il rischio non è solo quello che qualcuno scopra chi è o cosa fa realmente. Il vero rischio è, ed è sempre stato, sin da quando era bambino, quello di contrariare l'uomo che si nasconde dietro la porta verde. Ma c'è un'altra cosa che l'uomo che pulisce non può sapere: là fuori c'è già qualcuno che lo cerca. La cacciatrice di mosche si è data una missione: fermare la violenza, salvare il maggior numero possibile di donne. Niente può impedirglielo: né la sua pessima forma fisica, né l'oscura fama che la accompagna. E quando il fondo del lago restituisce una traccia, la cacciatrice sa che è un messaggio che solo lei può capire. C'è soltanto una cosa che può, anzi, deve fare: stanare l'ombra invisibile che si trova al centro dell'abisso.


Titolo e contributi: Io sono l'abisso / romanzo di Donato Carrisi

Pubblicazione: Milano : Longanesi, ©2020

Descrizione fisica: 382 p. ; 24 cm

Serie: La gaja scienza ; 1388

ISBN: 9788830453500

EAN: 9788830453500

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: La gaja scienza ; 1388

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA. 2000- (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 22 copie, di cui 14 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
San Miniato, Mario Luzi NAD 853.92 CAR/DO IOS SM038-61068 In prestito 11/10/2021
Peccioli G 853.92 CAR 0210-8237 In prestito 20/10/2021
Santa Maria a Monte 853.92 CAR son 0100-20688 In prestito 30/09/2021
Lari na 853.92 CARR 5 0070-16484 In prestito 20/10/2021
Montopoli in Val d'Arno 853.92 CAR 0180-25238 In prestito
Vicopisano 853 CARD 11 0030-28029 In prestito
San Giuliano Terme 853 CARD 9 0040-25475 Su scaffale Disponibile
Ponsacco 853.92 CAR IO 0110-21336 In prestito 16/10/2021
Lorenzana Gialli/Thriller 853.92 CAR io 0430-2615 In prestito 03/09/2021
Terricciola 853.92 CAR 0220-15776 In prestito 20/10/2021
Peccioli G 853.92 CAR 0210-8287 Su scaffale Disponibile
Pomarance 853.92 CAR 0140-12706 Su scaffale Disponibile
Riparbella 853.9 CARRD 0520-5016 In prestito 31/08/2021
Capannoli 853.92 CAR 0060-8221 In prestito 18/10/2021
Montopoli in Val d'Arno 853.92 CAR 0180-25303 In prestito
Lajatico 853 CAR 0370-3396 Su scaffale Disponibile
Buti 853.92 CAR 0190-12847 In prestito
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 853 CAR io 0010-81559 In prestito 11/10/2021
Santa Luce 853.9 CARRD 0330-5310 Su scaffale Disponibile
Vecchiano 853.92 CAR 0170-12011 Su scaffale Non disponibile
Calci 853 CARD 5 a 0200-14065 In prestito
San Miniato, Ponte a Egola NAD 853.92 CAR SM168- Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Io sono l’abisso è l’undicesimo romanzo di Donato Carrisi, giornalista, scrittore e regista de La ragazza nella nebbia e L’uomo del labirinto, entrambi tratti da sue opere.

L’ultimo thriller di Carrisi si svolge nel comasco, e l’ambientazione – soprattutto il lago – avrà un ruolo fondamentale nella trama. Così come saranno fondamentali piccoli particolari che si trovano proprio dove i più evitano di guardare.

L’uomo che pulisce sta per iniziare una giornata scandita dalla raccolta della spazzatura. Non prova ribrezzo per il suo lavoro: anzi: sa che è necessario. E sa che è proprio in ciò che le persone gettano via che si celano i più profondi segreti.

Io sono l’abisso, come frequente nel genere, è la storia di diverse cacce che si sovrappongono. Quella dell’assassino seriale, in cerca delle sue prede, e quella di chi vuole fermarlo. Naturalmente, ogni cacciatore, come Carrisi sa benissimo, ha i suoi segreti.

L’uomo che pulisce vive seguendo abitudini e ritmi ormai consolidati, con l’eccezione di rare ma memorabili serate speciali. Quello che non sa è che entro poche ore la sua vita ordinata sarà stravolta dall’incontro con la ragazzina con il ciuffo viola. Lui che ha scelto di essere invisibile, un’ombra appena percepita ai margini del mondo, si troverà coinvolto nella realtà inconfessabile della ragazzina. Il rischio non è solo quello che qualcuno scopra chi è cosa fa realmente. Il vero rischio è, ed è sempre stato, sin da quando era bambino, quello di contrariare l’uomo che si nasconde dietro la porta verde.

I protagonisti de Io sono l’abisso non vengono mai chiamati da Carrisi con il nome di battesimo, resteranno infatti l’uomo che pulisce, la cacciatrice di mosche, la ragazzina con il ciuffo viola. Non è, ovviamente una scelta casuale. Tutti e tre, infatti, non sono compresi a fondo dal mondo che li circonda, cosa che si riflette sulla percezione di sé.

Diversi i motivi alla base della loro incompiuta definizione, diversa la gravità degli stessi, e diverse, di conseguenza, le possibilità di riuscire a tirarsi fuori dall’abisso.

Perché se l’abisso cui fa riferimento Carrisi nel titolo è quello che si trova dentro l’assassino, che ormai l’ha contagiato irrimediabilmente e desidera attirare a sé anche altri, se ne trovano altri, nel romanzo, che assediano non solo i tre protagonisti ma tutti i personaggi. Abissi della paura, del silenzio, dell’incomunicabilità, del senso di colpa, del peso delle decisioni sbagliate; abissi che, è facile immaginare, ogni lettore avrà già avuto modo di osservare da vicino.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.