Come una famiglia
0 1
Materiale linguistico moderno

Simi, Giampaolo

Come una famiglia

Abstract: Luca Corbo è un ragazzo coccolato e protetto che vede davanti a sé, quando non ha ancora diciotto anni, la grande opportunità di tutta una vita. Aspira a una carriera da calciatore professionista, è stato notato da alcuni procuratori, ed è giunto il momento di fare una scelta. Attorno ha i compagni che sul campo e fuori sono gli amici del cuore, anche loro spinti dalle stesse ambizioni. A incoraggiarlo c'è il sostegno dei genitori Dario e Giulia, separati dopo molte difficoltà, per una volta di nuovo complici grazie all'orgoglio per il suo talento. Sono trascorsi alcuni anni dall'estate del caso Nora Beckford, quando Dario Corbo, ex giornalista scaltro e malinconico, ha cercato di riscattare l'immagine e il passato scellerato di un'assassina che proprio lui aveva contribuito a far condannare. Ora Dario lavora per lei, alla Fondazione che cura l'opera del padre artista, e in molti hanno da ridire. Basta una telefonata per cambiare tutto, ancora una volta. Dario viene convocato all'albergo dove il figlio alloggia con la squadra, due poliziotti stanno frugando nella sua stanza, Luca è pallido e silenzioso. La notte precedente una ragazza è arrivata al pronto soccorso con il volto sfigurato, ha denunciato di essere stata condotta sulla spiaggia e poi stuprata e picchiata da un ragazzo conosciuto in discoteca. Quel ragazzo, ha detto, si chiama Luca, e gioca a calcio. Per Dario Corbo è il frantumarsi di un ordine precario e l'annuncio del fallimento più doloroso, quello di padre. Giampaolo Simi ci riporta in Versilia e traccia un affresco ambizioso e avvincente, di raffinato realismo e lancinante tensione. Un noir drammatico ma soprattutto una storia di individui che si riconoscono tra loro e cercano complicità e protezione nell'appartenenza, nella lealtà di gruppo, nel cemento dell'amicizia, nel nucleo tenace delle famiglie. Fin quando una famiglia non è costretta a guardarsi dentro, e a chiedersi quanta cieca fiducia, quanto amore inappellabile sono necessari per proteggere le persone che amiamo. Con il sospetto che persino nel proprio figlio possa nascondersi una creatura feroce.


Titolo e contributi: Come una famiglia / Giampaolo Simi

Pubblicazione: Palermo : Sellerio, 2018

Descrizione fisica: 425 p. ; 17 cm

Serie: La memoria ; 1102

ISBN: 9788838938030

EAN: 9788838938030

Data:2018

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: La memoria ; 1102

Nomi:

Soggetti:

Classi: 853.914 (0) 853.92

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2018
Contenuto (Area 0) (181)
  • Forma del contenuto: testo
  • Tipo di sensorialità: visivo
Mediazione (Area 0) (182)
  • Tipo di mediazione ISBD: unmediated

Sono presenti 15 copie, di cui 13 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Casciana Terme 853 SIM 2 0080-9427 In prestito
Ponsacco 853.92 SIMI COM 0110-18170 In prestito
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 853.92 SIM com 0010-73854 In prestito 05/12/2018
Vicopisano 853 SIM 10 0030-25254 In prestito 14/01/2019
San Miniato, Mario Luzi NAD 853.92 SIM COM SM038-57624 In prestito 07/01/2019
Crespina Narrativa adulti 853.92 SIM com 0090-14054 In prestito 02/01/2019
Cascina 853.914 SIM 0020-27817 In prestito 09/01/2019
Pisa SMS 850 SIMI com 0250-77252 In prestito 12/01/2019
Peccioli Mediateca G 853.91 SIM 0210-6360 Su scaffale Prestabile
Calcinaia 853.9 SIM CAL 0120-18853 In prestito 08/01/2019
Riparbella 853.9 SIMIG 0520-4482 In prestito 31/12/2018
Volterra 808.838 72 SIM 0150-18020 In prestito 03/01/2019
Peccioli Mediateca G 853.91 SIM 0210-6414 In prestito 20/12/2018
Peccioli Mediateca G 853.91 SIM 0210-6415 Su scaffale Non disponibile
Santa Luce 853.9 SIMIG 0330-4506 In prestito 10/01/2019
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

In “La ragazza sbagliata”, pubblicato nel 2017, Giampaolo Simi, raccontava una storia che aveva visto protagonista Dario Corbo quando era un giovane cronista di nera, a Viareggio.
Era stata trovata uccisa e gettata in un burrone la giovane Irene, e di quel delitto era stata accusata Nora Beckford, figlia di un notissimo scultore inglese che abitava in una grande proprietà in Versilia. Nora aveva scontato la sua condanna, poi era ricomparsa ad accogliere l’eredità di suo padre.

Ora ritroviamo gli stessi personaggi, mentre Dario è diventato un fedele collaboratore di Nora, legati da un segreto che nessuno conosce. Nel romanzo appena pubblicato da Sellerio, Come un famiglia, Simi mette in scena una vicenda ambientata nel mondo delle squadre di calcio giovanili. Suo figlio Luca, quasi diciottenne, è la grande promessa del Rivadarno, una brillante società calcistica che alleva giovani talenti italiani e stranieri. La madre del ragazzo Giulia e lo stesso Dario, anche se divorziati, sostengono la carriera promettente del figlio e cercano di appoggiarlo nella sua ascesa, mettendo da parte gli immancabili contrasti, cercano di tornare ad essere una famiglia.
Ma Luca, dopo aver segnato un difficile rigore che lo ha riempito di orgoglio e di adrenalina, partecipa ad un party sulla spiaggia con i compagni di squadra. Il giorno dopo una gravissima denuncia arriva come una tempesta: Aurora Lopez, anni diciannove, dichiara al pronto soccorso dove è arrivata in condizioni gravissime per un pestaggio che le ha devastato il volto, di essere stata stuprata da Luca.

Il giovane calciatore, che compiva diciotto anni proprio quel giorno, si chiude negando l’accaduto. Avvocati, magistrati, allenatori, medici, giornalisti, procuratori, finanziatori, tutti divengono protagonisti di questa vicenda dai contorni incerti mentre emergono particolari sempre più torbidi. La madre della vittima dello stupro è l’autrice della denuncia, è lei che vende la figlia ai giornali, lei che insinua il ruolo del padre della ragazza, una guardia giurata che forse la molestava.
Dario Corbo è disperato e cerca con tutte le sue capacità investigative, le sue conoscenze di magistrati e giornalisti, l’aiuto insperato di Nora Beckford, la fiducia nel figlio che non crede capace di una violenza così efferata anche se il ragazzo non fa che mentire, di venire a capo dell’evento che sta sconvolgendo ciò che resta della sua famiglia.

Il romanzo è lungo, entrano in campo tanti personaggi, ciò che permette all’autore di entrare nel mondo agognato del calcio, una sorta di eldorado per molti ragazzi, i cui genitori fanno carte false pur di vederli decollare, mentre quel mondo si rivela violento, falso, ingiusto, regalando, in cambio di spettacoli e sogni, valori sballati e imbrogli colossali. Un libro di costume, pieno di cellulari che trasmettono video violenti e diffamatori, in cui la provincia toscana si rivela un luogo oscuro, nel quale galleggiano imprenditori e finanziatori senza scrupoli, mentre i futuri campioni, già viziati da troppi soldi e troppe promesse, finiscono per rivelarsi bambini fragili e incapaci di diventare veri uomini. Simi non fa sconti agli adulti, che nel romanzo appaiono i veri responsabili di una decadenza dei comportamenti dei loro figli e dei giovani che dovrebbero formare. Un noir in piena regola, questo libro nel quale l’autore riesce a dipingere un affresco crudele, realistico, drammatico della provincia italiana più ricca, dalla quale emergono senza pietà l’assenza di valori e il fallimento del ruolo delle famiglie. Dario Corbo è un padre inadeguato, per troppo tempo assente, anche se le circostanze alle quali va incontro lo riscatteranno almeno in parte.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.