Contro venti e maree
0 1
Libri Moderni

Letta, Enrico

Contro venti e maree

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo libro nasce all’alba. Precisamente all’alba di due giorni che, con il Brexit e l’elezione di Trump, hanno cambiato la nostra storia. Siamo di fronte a sfide il cui impatto sull’Italia e sull’Europa è riconducibile all’anno di svolta 1989. Per quanto scioccanti, questi eventi possono aprire per l’Europa nuove e persino affascinanti opportunità. Di certo, nel mondo di oggi sono fondamentali reattività e tempismo. È tempo che l’Europa diventi adulta e cambi strada rispetto a errori e incertezze di questi ultimi anni. E che l’Italia sia in prima fila contro i nazionalismi risorgenti e protagonista nella costruzione di una nuova Unione, più calda e vicina ai cittadini.


Titolo e contributi: Contro venti e maree : idee sull'Europa e sull'Italia / Enrico Letta ; conversazione con Sébastien Maillard

Pubblicazione: Bologna : Il mulino, [2017]

Descrizione fisica: 156 p. ; 22 cm.

ISBN: 9788815270368

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Contemporanea ; 262

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 341.2

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017

Sono presenti 1 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Pontedera, Giovanni Gronchi 341.2 LET con 0010-63603 In prestito 11/09/2017
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Bel testo di un europeista convinto. Buone argomentazioni, capacità di leggere il presente e guardare il futuro. Si tratta di un'analisi convincente dei vantaggi dell'Unione europea. Chi cerchi risposte alla domanda "Perchè vale la pena di tenere in piedi l'Unione Europea" ma non pretenda miracoli o risposte tipo "olio della Maddalena" potrà giovarsi di questa lettura. Non è certamente un libro urlato, non si nasconde neppure i limiti dell'Unione, ma ha una capacità di ragionare e di abbracciare molte complesse questioni e di tenerle insieme.Valutando i pro e i contro. Come dovrebbero fare sia chi fa politica, sia chi va solo a votare ogni 4 o 5 anni. Ovviamente a prevalere sono i temi della pace, della moneta unica, del peso demografico dell'Europa rispetto ai singoli stati. Il testo non fornisce ricette, ma prospettive. E' un libro di dialogo con gli altri. E' un libro complesso su un argomento complesso. Perchè l'Europa è un bene comune che non può essere ridotta a battute o a macchietta. La maniera buffonesca di ragionare se la possono permettere solo quelli che vogliono sfasciare tutto, sperando poi di risorgere miracolosamente delle proprie ceneri. Ma per il cattolico Letta l'Europa è un'articolazione sfaccettata che vale la pena di esaminare e trattare con molta molta cura. Come una realizzazione preziosa. Quale essa è.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.