La ragazza del treno
3 5
Materiale linguistico moderno

Hawkins, Paula <1972- >

La ragazza del treno

Abstract: La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?


Titolo e contributi: La ragazza del treno / Paula Hawkins ; traduzione di Barbara Porteri

Pubblicazione: [Milano] : Piemme, 2015

Descrizione fisica: 306 p. ; 24 cm

ISBN: 9788856637779

EAN: 9788856637779

Data:2015

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.), Inglese (lingua dell'opera originale)

Paese: Italia

Nota:
  • Sul risvolto della sovraccoperta: Libro disponibile anche in versione ebook.

Nomi: (Autore) (Traduttore)

Classi: 823.92

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2015
Contenuto (Area 0) (181)
  • Forma del contenuto: testo
  • Tipo di sensorialità: visivo
Mediazione (Area 0) (182)
  • Tipo di mediazione ISBD: unmediated

Sono presenti 38 copie, di cui 14 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 823.92 HAW rag 0010-54020 Su scaffale Prestabile
San Giuliano Terme 823 HAW 1 0040-22157 Su scaffale Prestabile
San Miniato, Mario Luzi NAD 823.92 HAW RAG SM038-53774 Su scaffale Prestabile
Vicopisano 823 HAW 1 0030-22469 Su scaffale Prestabile
Peccioli Mediateca CORR 6.A. HAW RAG 0210-5234 Su scaffale Prestabile
Cascina 823.92 HAW 0020-22730 In prestito 23/08/2018
Santa Maria a Monte 823.92 HAW 1 0100-17015 In prestito 28/07/2018
Buti 823.92 HAW 0190-10642 Su scaffale Prestabile
Pontedera, Ospedale Lotti 800 HAW 1 0310 -4680 Su scaffale Prestabile
Peccioli Mediateca CORR 6.A. HAW RAG 0210-5254 Su scaffale Prestabile
Pisa, SMS 820 HAWK rag 0250-67995 Su scaffale Prestabile
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 823.92 HAW rag 1 0010-54021 In prestito 04/03/2017
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 823.92 HAW rag 2 0010-54143 In prestito 24/08/2018
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 823.92 HAW rag 3 0010-54144 Su scaffale Prestabile
Calci 823 HAWP 1 0200-11916 Su scaffale Prestabile
Bientina 823.92 HAW RAG 0230-6943 Su scaffale Prestabile
Santa Luce 823.9 HAWKP 0330-2940 Su scaffale Prestabile
Ponsacco 823.92 HAW 1 0110-15521 Su scaffale Prestabile
Volterra 808.838 72 HAW 0150-16623 In prestito 23/08/2018
Calcinaia 823.9 HAW CAL 0120-16516 Su scaffale Prestabile
Crespina Narrativa adulti 823.92 HAW 1 0090-12627 In prestito 22/11/2017
Cascina COOP 820 HAW 0020-23633 In prestito
Lajatico 823 HAW 0370-2000 Su scaffale Prestabile
Lorenzana Gialli/Thriller 823.92 HAW 1 0430-1240 Su scaffale Prestabile
Cascina 823.92 HAW 0020-23913 In prestito 29/08/2018
Pisa, SMS BIBLIOCOOP 820 HAWK rag 0250-69698 Su scaffale Prestabile
Vecchiano 823.92 HAW 0170-10337 Su scaffale Prestabile
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 823.92 HAW rag 4 0010-57277 In prestito 23/08/2018
Palaia 823.92 HAW 1 0160-13391 Su scaffale Prestabile
Calcinaia Fornacette 823.9 HAW FOR 0120-16797 Su scaffale Prestabile
San Miniato, Mario Luzi NAD 823.92 HAW RAG SM038-54626 In prestito 07/09/2018
Volterra 808.838 72 HAW 0150-17024 In prestito 06/10/2018
Pontedera, Giovanni Gronchi GIALLO 823.92 HAW rag 5 0010-62285 In prestito 06/09/2018
Capannoli 823.92 HAW 0060-6641 In prestito 27/08/2018
Peccioli Mediateca CORR 6.A. HAW RAG 0210-5777 Su scaffale Prestabile
Pontedera, ITIS Marconi 823.92 HAW RAG 2040-90544 Su scaffale Prestabile
Ponsacco 823.92 HAW 1 a 0110-17276 In prestito 03/09/2018
Pomarance 823.92 HAW 0140-11021 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Una storia che è partita confusa su un treno, attraverso un finestrino, ha pian piano preso colore attraverso tre punti di vista di donne apparentemente diverse, ma con in comune più di quanto si possa immaginare: Rachel, Megan, Anna.
Ampio spazio narrativo viene dato alla Ragazza del treno, Rachel, che ogni giorno prende lo stesso treno per Londra e si perde attraverso i colori e le sfumature che le appaiono agli occhi sul finestrino, alla stessa poltrona. Fin quando poi il treno non rallenta al semaforo, ed eccola lì la casa perfetta con Jason e Jess, coppia romantica, amorevole, che attraverso carezze e baci le ricordano il suo, di amore. Al passato, vicino. Sempre lì, accanto alla casa che guarda, osserva e in cui si perde, sentendosi meglio un po' alla volta nel vedere i due personaggi fittizi felici. Perché lei felice non lo è più, non dopo che Anna le ha rubato il suo Tom, con cui si è creata la vita che sognava. L'alcool le tiene compagnia costante, allo stesso tempo le toglie ancora una volta tutto ciò che ha: il lavoro, i soldi, una vita, i ricordi.
Perfino i suoi Jason e Jess che osserva ogni giorno non si chiamano realmente così, lei nemmeno sa, i loro nomi o i loro impieghi, non li conosce. Ma per lei, sono quello che immagina che siano. Finché un giorno durante la solita routine al finestrino le appare uno scenario diverso. Da lì il tutto cambia.
Una corsa contro la verità, così vicina ma poi così lontana. Credere o non credere? Pazzia o realtà? Un assassino che è stato davvero impossibile identificare.
Un thriller ben studiato, che sa coinvolgere il lettore, dopo l'attimo di confusione iniziale, per la poca confidenza con i personaggi e la somiglianza nella narrazione seppur con i diversi personaggi, unica pecca a tratti trascurabile. Le ultime pagine sono una corsa, un po' come in treno. Lasciando finalmente vedere chiaramente al lettore i fatti, seppur attraverso un finestrino.

#YOUBOOK
Questo libro parla della vita di una ragazza di nome Rachel Watson. Lei vive sola e non ha amici. Ogni mattina prende il treno che la porta dalla periferia di Londra in cento città dove lavorava. Lei dal treno osservava tutto, il paesaggio, le coppie, i ragazzi e le ragazze, ma soprattutto lei osservava molto una coppia, inventava i loro dialoghi, e li aveva dato un nome, Jess e Jason.
Ma un giorno vede che la ragazza scompare, e sarà proprio quel giorno che la sua vita inizierà a cambiare.
Questo è uno dei miei libri preferiti, mi hanno molto colpito i colpi di scena, perché mi sono immedesimato nel personaggio della ragazza, perché ha un comportamento molto simile al mio.
Io consiglio questo libro per gli amanti del thriller, perché il libro è molto coinvolgente e sa far emozionare con le sue descrizioni molto ampie, che ti lasciano un segno nel cuore.

La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare, o vivere. Lei è sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. quel viaggio sempre uguale, le solite strade che scorrono al di fuori del finestrino, e quando il treno fa sosta puntualmente in quella piccola stazione, Rahel può spiare una coppia, un uomo e una donna, che ogni mattina nella loro veranda, fanno colazione. Un appuntamento a cui Rachel nella sua solitudine, vi si è affezionata. Li osserva,immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason. La coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina su quella veranda, Rachel vede qualcosa che non avrebbe dovuto vedere. Da quel momento, per lei cambia completamente tutto. La rassicurante invenzione della perfetta vita, si sgretola, e lei stessa non riuscirà a sciogliere il nodo che l'ha tenuta legata a quella coppia. Ma cosa ha visto realmente Rachel quella mattina?
Questo è un libro che inizia piano, che prende tempo a trascinarti nella storia, ma che poi nello svolgersi riuscirà a rapirti, non con violenza, ma con una semplice e tremenda dolcezza, che fa sì che questo libro prenda il tuo cuore e non te lo restituisca più fino alla fine, fino all'ultima riga. Consiglio questo libro a tutte le persone, che come me, amano generi diversi. Questo libro racchiude una splendida storia che si racchiude in un rischioso Thriller. Mi ha insegnato, che se ti leghi a qualcosa o qualcuno, è difficile farla scivolare giù dalle nostre vite.

Ottimo triller, pieno di suspense e colpi di scena: consigliatissimo !!!!!!

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.