Ponsacco Biblioteca Comunale

Contatti

Ponsacco
Via dei Mille - Complesso di Villa Elisa, Ponsacco
0587 730332

Orario Chiusa

Oggi la biblioteca è aperta dalle 14:00 alle 18:00

Visualizza l'orario completo

Storia, informazioni e curiosità

La Biblioteca Comunale di Ponsacco è intitolata a Maria Bacci, una delle ultime vittime della barbarie nazista, fucilata dai tedeschi il 17 Luglio del 1944, giorno della Liberazione di Ponsacco.

La nuova sede della biblioteca, inaugurata il 9 Aprile 2016, è situata all'interno del complesso di Villa Elisa, un suggestivo palazzo ottocentesco appartenuto fino alla metà del secolo scorso alla famiglia Mattei, prima di diventare proprietà comunale. Il complesso è inoltre sede di un teatro/cinema.

La biblioteca è dotata di sale comode e sorge vicino a due ampi parcheggi.

Il patrimonio della biblioteca ammonta a circa 16 mila volumi, di cui 12 mila per adulti e 4 mila per ragazzi.

La nostra biblioteca non ospita solo libri però.

C'è la possibilità di avere in prestito, oltre a una selezione di DVD, anche AUDIOLIBRI, un supporto dedicato a tutti coloro che per motivi di salute, per disagi tipici dell'età avanzata o per poco tempo a disposizione, sono costretti a negarsi il piacere di una buona lettura; questo primo nucleo di audiolibri spazia dai classici per l'infanzia ad autori più recenti come Carofiglio, Hosseini, Grisham, Kinsella passando per titoli ed autori classici come Omero, Boccaccio, Ariosto, Verga, Calvino, Conrad, Poe, Wilde ed altri.

In biblioteca è inoltre possibile consultare riviste e periodici locali (Il Tirreno, Il Ponte di Sacco).

Oltre a due postazioni fisse, è possibile per gli utenti utilizzare gratuitamente, all'interno della biblioteca, un collegamento wi-fi.

Un operatore è a disposizione degli utenti per ricercare, raccogliere e stampare gratuitamente informazioni.

Negli ultimi anni gli operatori si sono specializzati in progetti di presentazione e lettura di libri per scuole materne, elementari e medie. E' quindi possibile, su richiesta degli insegnanti, ricevere scuole, nonché concordare anche altre iniziative.