Community » Forum » Recensioni

La piccola bottega del tè
0 1
Roberts, Caroline <1970->

La piccola bottega del tè

Roma : Newton Compton, 2017

Abstract: Ellie Hall ha un solo desiderio: dimenticare la vita di città e dedicarsi con amore alla piccola bottega del tè di Claverham Castle, per realizzare il suo sogno di bambina. Niente più noiosi calcoli al computer, finalmente: nelle sue giornate ci saranno solo tazze fumanti accompagnate da torte e biscottini, e amabili chiacchiere con i clienti. Tutto questo è però guastato dallo scorbutico Lord Henry, proprietario del castello, contrario ad aprire le porte della propria dimora ai visitatori. Ma Ellie non ha alcuna intenzione di perdere ciò per cui ha tanto lottato e così, cupcake dopo cupcake, con la sua bottega conquista il cuore degli abitanti, e i suoi dolci diventano l'attrattiva principale del posto. Ora tutto quello che manca nella vita di Ellie è un pizzico di romanticismo: sarà forse Joe, lo scontroso amministratore della tenuta, a donarle un po' di inaspettata dolcezza?

55 Visite, 1 Messaggi
Davide Ricci
384 posts

Per trovare la ricetta della felicità bisogna seguire il cuore.

Un romanzo delizioso, dolce e divertente che alimenta il buonumore.

Ellie Hall ha un solo desiderio: dimenticare la vita di città e dedicarsi con amore alla piccola bottega del tè di Claverham Castle, per realizzare il suo sogno di bambina. Niente più noiosi calcoli al computer, finalmente: nelle sue giornate ci saranno solo tazze fumanti accompagnate da torte e biscottini, e amabili chiacchiere con i clienti. Tutto questo è però guastato dallo scorbutico Lord Henry, proprietario del castello, contrario ad aprire le porte della propria dimora ai visitatori. Ma Ellie non ha alcuna intenzione di perdere ciò per cui ha tanto lottato e così, cupcake dopo cupcake, con la sua bottega conquista il cuore degli abitanti, e i suoi dolci diventano l’attrattiva principale del posto. Ora tutto quello che manca nella vita di Ellie è un pizzico di romanticismo: sarà forse Joe, lo scontroso amministratore della tenuta, a donarle un po’ di inaspettata dolcezza?

“La piccola bottega del tè” è il primo romanzo tradotto in italiano di Caroline Roberts, autrice inglese con all’attivo molti altri lavori incentrati sull’amore, la famiglia ed i fantastici panorami inglesi. Si tratta di un’opera che mi ha scaldato il cuore, semplice e scorrevole. Un romanzo da leggere stesa sul divano accanto al caminetto, sotto la coperta e con una tazza di tè fumante a portata di mano!

Eleanor Hall, detta Ellie, è una ragazza inglese di ventisei anni dai capelli biondo miele che ha bisogno di cambiare vita. Annoiata dal suo lavoro di agente assicurativa dove risponde alle richieste di indennizzo, e scottata dalla vita sentimentale, decide di rispondere all’annuncio lavorativo sul Journal. Ovvero gestire la sala da tè a Claverham Castle per la stagione estiva. Per lei un sogno che si avvera, da quando pasticciava in cucina con la nonna. Però non è tutto oro quello che luccica. La sceglieranno? E soprattutto: sarà all’altezza del lavoro che la aspetta?

“Sentì lo stomaco attorcigliarsi quando il castello apparve alla vista: mura di pietra arenaria grigia con quattro livelli di finestre che la guardavano dall’alto in basso. Claverham Castle. Esistevano veramente persone che vivevano in posti come quello? Davvero c’erano persone che lavoravano in luoghi simili? Si sentì come se fosse giunta sul set di Downton Abbey o dentro qualche fiaba.”

Joseph Ward, detto Joe, è l’amministratore della tenuta. Un ragazzo sulla trentina, alto, slanciato, dai capelli scuri e gli occhi castano scuro. Bello, a volte impertinente. Soprattutto con la dolce Ellie. Con un grosso segreto alle spalle.

“Ma lo sguardo nei suoi occhi le diede un indizio e prima che potesse rendersene conto lui le aveva preso il viso tra le mani e aveva premuto le labbra contro le sue, delicate dapprima e poi passionali quando Ellie rispose al bacio. Il sapore di mele, di sale, di lui. Gli passò le dita tra i capelli mentre si baciavano. Dopo un po’, si staccarono lentamente, e rimasero appoggiati l’uno sulla fronte dell’altra, sempre accucciati contro la roccia.”

Lord Henry, Deana, le guide del castello, le cameriere della sala da tè, faranno tutte da cornice ad una storia irriverente, dai toni caldi della primavera e dell’estate, ma anche con sfumature aristocratiche, in alcuni casi il vecchio verrà rispolverato per dare una nuova chance al nuovo. Le torte, i dolcetti, ma anche i piatti salati che verranno proposti saranno sublimi. E non in poche occasioni ho desiderato catapultarmi fra le pagine per sentirne il profumo ed assaggiarli sorseggiando una buona tazza di tè. La libertà di Ellie sarà messa a dura prova dai genitori, ma ha un carattere tale da abbattere le difficoltà, pronta a rialzarsi.

  • «
  • 1
  • »

2726 Messaggi in 2379 Discussioni di 353 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.