Community » Forum » Recensioni

Il segreto di Gaudì
0 1
Sánchez Pardos, Daniel

Il segreto di Gaudì

Milano : Corbaccio, 2016

Abstract: Ottobre 1874: Gabriel Camarasa è appena rientrato con la famiglia in una Spagna attraversata da guerre civili e lotte dinastiche dopo aver trascorso diversi anni in esilio a Londra. Frequenta l'Università di Architettura di Barcellona dove incontra un ragazzo del secondo anno: Antoni Gaudì. Ne diventa amico, ma per tanti versi Gaudì resta un mistero per Gabriel: le sue conoscenze nell'ambito dell'architettura sono decisamente superiori a quelle degli studenti più brillanti e inoltre gli interessi di Antoni spaziano nei campi più vari, dall'esoterismo alla fotografia, dalla botanica ai quartieri malfamati della città. E quando la vita dei due amici viene sconvolta da un omicidio, le domande che si pone Gabriel si fanno più pressanti: dove passa le notti Gaudì quando di lui si perdono le tracce? Perché sembra conoscere così bene i bassifondi di Barcellona e frequenta individui così poco raccomandabili? Quale segreto conosce che potrebbe portare addirittura alla distruzione della celebre Cattedrale del Mare? Gabriel può veramente fidarsi di lui e della bellissima Fiona Begg, illustratrice che lavora nel giornale del padre di Gabriel, ma che sembra avere ben più confidenza con il geniale Antoni?

6 Visite, 1 Messaggi
Davide Ricci
261 posts

Barcellona, 1874: il giovane Gabriel Camarasa, dopo alcuni anni vissuti a Londra, torna nella sua città natale, dove frequenta la facoltà di Architettura. Scampa all'investimento da parte di un calesse grazie all'intervento di un brillante ed elegante ragazzo di nome Antoni Gaudí, assieme al quale scoprirà i segreti più avvincenti della propria famiglia e della propria città.

"Voi mi salvate la vita, e io non vi chiedo neppure come vi chiamate”. “Gaudí, Antoni Gaudí”. I giovane si sfilò il guanto destro e mi tese la mano con la stessa deferenza con cui quattro ore prima, nella Rambla, mi aveva restituito il cappello sporco di fango. Il gesto mi sembrò strano, ma non mi dispiacque. Nessuno mai prima d’ora si era sfilato il guanto per me".

L’incontro tra Gabriel Camarasa e Antoni Gaudí è voluto da un disegno complicato e articolato del destino: i due giovani studenti di architettura, il primo molto romantico nella sua essenza, il secondo geniale e stravagante, si aprono l’un l’altro degli spiragli su un futuro, ma soprattutto su un passato, molto fumoso. In particolare per Gabriel, catapultatosi a Barcellona assieme alla famiglia e con un padre, Sempronio Camarasa, intento a occuparsi del suo nuovo progetto editoriale, un notiziario di cronaca nera dal titolo Notizie Illustrate. È il suo amico Martin Begg a dirigerlo, mentre sua figlia Fiona, la quale ha evidentemente avuto una relazione sentimentale con il giovane Camarasa, si occupa delle illustrazioni.

Il principale concorrente di Notizie Illustrate, ovvero La Gazzetta della Sera, viene sabotata da un incendio che porterà un pesantissimo occhio di bue sulla famiglia Camarasa che finirà sotto accusa per quel gesto meschino in particolare da Victor Sanmartín, giornalista convinto di sapere le reali intenzioni di Sempronio Camarasa: tornare a Barcellona per muoversi contro la Repubblica e architettare un trionfale ritorno della monarchia. Ciò scaturirà molte domande nel giovane Gabriel che, con l’aiuto di Gaudí, inizierà a indagare sulla sua famiglia, soprattutto in seguito all’assassinio di Eduardo Andreau, ex mercante ed ex conoscente di suo padre. Convinto dell’innocenza del padre, opinione condivisa dallo stesso Gaudí, cercherà di unire i tasselli di un mosaico fatto di intricate vicende sospese.

l segreto di Gaudí è un romanzo avvincente, che si lascia leggere piacevole. Non si fatica a ingranare la marcia giusta perché le vicende non si fanno subito succulente e perché quella Barcellona teatro sì di magia, ma anche di delinquenza e instabilità, si lascia scoprire a poco a poco dalla penna di Pardos.

L’epilogo di questo giallo velato di storia giunge solo nelle ultime pagine, risvoltandosi completamente e inaspettatamente in un baleno. Sono da apprezzare in particolare le descrizioni del giovane Antoni Gaudí, del tutto inaspettato con la sua essenza fresca, un po’ dandy, ma già molto visionaria.

  • «
  • 1
  • »

2465 Messaggi in 2128 Discussioni di 344 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.