Community » Forum » Recensioni

Una più uno
4 1
Moyes, Jojo

Una più uno

Milano : Mondadori, 2015

Abstract: Con due lavori e due figli Jess Thomas, una giovane mamma single, fa del suo meglio per vivere dignitosamente , ma i sacrifici sono molti, specie quando non c'è nessuno che ti possa aiutare. E a volte Jess fa anche cose azzardate... Sua figlia Tanzie è un genietto dei numeri, ma è anche una ragazzina fragile che bisogna aiutare perchè possa avere successo nella vita grazie al suo talento matematico. E poi c'è Nicky, un teenager difficile come tutti i ragazzi della sua età che è vittima di bullismo e lui non può certo combattere da solo... La famiglia di Jess è proprio scombinata e molte volte lei non sa se ce la farà, finchè sul suo cammino incontra inaspettatamente Ed Nicholls, un affascinante sconosciuto, un uomo di successo travolto da una crisi profonda. Jess e Ed non si conoscono, ma desiderano emtrambi la stessa cosa e capiscono, nonostante la loro diversità, che hanno molto da imparare l'uno dall'altra e che uno più uno fa più di due.

9 Visite, 1 Messaggi
Davide Ricci
224 posts

Jess Thomas è una giovane mamma single: donna delle pulizie e cameriera in un pub, fa i salti mortali per cercare di racimolare qualche soldo e dare una vita dignitosa ai suoi due figli, Nicky, un ragazzo che tutti definiscono particolare per il suo stile e la sua presunta omosessualità (e per questo motivo vittima di bullismo) e Tanzie, una maga con i numeri, un genio della matematica, capace di risolvere problemi molto complessi, ben al di sopra delle capacità di tutti i suoi coetanei. E a questo piccolo nucleo famigliare, protagonista di Una più uno, si aggiunge anche Norman, un cane gigante e bavoso, pigro e dolcissimo, soprattutto con la piccola Tanzie. Sarà proprio il viaggio per consentire a quest’ultima di cambiare la propria vita, a costituire l’occasione di incontro con Ed Nicholls, uomo d’affari accusato di insider trading e in attesa di processo; uno “strano viaggio dove le solite regole non valgono“, un viaggio difficile, non solo per i problemi oggettivi incontrati, ma anche per i caratteri che, costretti in uno spazio così piccolo, si rivelano nella loro essenza, nella loro veste più autentica.

Jojo Moyes riesce, con incredibile sapienza, a mostrarci mondi diversi, punti di vista diversi, emozioni diverse. Il dialogo incalzante ci rende inconsapevolmente partecipi di tutto ciò che accade, e ci tiene col fiato sospeso, pagina dopo pagina, nella spasmodica attesa di ciò che accadrà di lì a breve.

Una più uno si sviluppa in un arco di tempo relativamente breve, nel quale, tuttavia, i personaggi ormai allo sbando delle proprie vite, vedono crollare e risorgere le loro convinzioni e i loro sogni. Una storia d’amore quasi irreale, eppure così intensa, raccontata con straordinaria empatia.

E un messaggio, fondamentale, che rischiara l’intera vicenda: “a volte devi solo continuare a provarci”.

Scorrevole, leggero e allegro. Jojo Mojes regala ai suoi lettori un romanzo fresco, di scoperta interiore e ricerca di quei on the road - le tazzine di yokosentimenti che a volte bisogna solo aprire gli occhi per capire che sono lì, proprio davanti a noi.
Jess Thomas è una donna che guarda la vita affrontandola a viso aperto, cercando di smussarne gli angoli e saltarne come può gli ostacoli. E’ una mamma single con due figli adolescenti a cui badare, un lavoro serale in un pub e uno diurno in un’agenzia di pulizie. Le cose non vanno bene, l’ex-marito non passa gli alimenti e a fine mese ci arriva mostrando i denti.
Forse con un pò di cinismo e uno sguardo volto alle apparenze si fa da subito un’idea sbagliata di Ed. Lui sembra avere tutto, soldi, fascino, nessuno di quei problemi che tocca i comuni mortali… non sa quanto è andata lontana dalla realtà!
Edward Nicholls, ancor prima di essere considerato un uomo d’affari, è un povero sgraziato. Era a un passo dal diventare tutto quello che Jess immaginava di lui, ma un piccolo stupidissimo errore fa crollare tutti i castelli di carta e il grande impero di software diventa un ricordo lontano. Ora c’è solo l’attesa del processo che gli pende sulla testa come una spada di Democle.

  • «
  • 1
  • »

2383 Messaggi in 2051 Discussioni di 340 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.