Community » Forum » Recensioni

La notte ritorna
0 1
Clark, Mary Higgins

La notte ritorna

[Milano] : Sperlig & Kupfer : Pickwick, 2015

78 Visite, 1 Messaggi
Davide Ricci
262 posts

"Occhi Blu ha ucciso il mio papà, l’assassino assapora lentamente la vendetta..."

L’assassino ha gli occhi blu. Timmy aveva solo tre anni quando quell’uomo ha ucciso il papà Greg nel parco, ma non gli era sfuggito il particolare: pupille color del cielo, fredde di ghiaccio.

Purtroppo, quando qualcuno ha deciso di puntare una vittima, non c’è sorveglianza al mondo che possa proteggerla. Lo sa bene Leo Farley, il nonno poliziotto, in pensione da quando hanno assassinato il genero. Vedovo, ora vive esclusivamente per difendere il piccolo, ma è impensierito dalla difficoltà del compito. Sarebbe ancora più turbato se sapesse che Occhi Blu è costantemente a ridosso di Timmy, anche se questo lo sanno bene i lettori di un thriller da subito straordinariamente avvincente, proprio per l’intreccio avvolgente: "La notte ritorna" (Sperling & Kupfer), di una grande firma internazionale del giallo: Mary Higgins Clark.

Sono trascorsi cinque anni dal delitto del buon dottor Moran vicino alle giostrine. Laurie, moglie e mamma, si sforza di andare avanti da sola. È produttrice di programmi in tv e progetta una nuova serie su casi irrisolti, proprio come l’omicidio del marito. Per la prima puntata di "Under suspicion", ha pensato a un episodio di venti anni prima. Una donna, moglie di un finanziere multimilionario, è stata soffocata con un cuscino nel letto, la mattina dopo la festa di laurea della figlia Claire e di tre inseparabili amiche.
La trasmissione indagherà sul cold case all’indomani del Graduation Gala nella splendida villa. Un po’ tutti erano sospettabili. Le festeggiate Claire, Alison, Regina, Nina. La governante Jane Novak. Il padrone di casa, ora settantottenne, Rob Powell, che vuole chiudere la sua vita con la soluzione del l’omicidio di Betsy. Per questo, ha aggiunto ben 250mila dollari ai 50mila offerti dalla produzione alle quattro ex studentesse. Ha accettato perfino di accollarsi le tasse, in modo che ognuna possa incassare oltre un quarto di milione netto. Generosità pura, un capriccio da anziano danaroso o c’è dell’altro?

Occhi Blu, intanto, ha raggiunto anche la villa dove verrà registrata la trasmissione. Sogna di lasciare un foglio vicino al cadavere della vittima designata: Laurie Farley Moran.

Per come la vede la produzione, non esiste un movente per le ragazze: nei video sembravano felici, festeggiavano la laurea con un party sontuoso, avevano tutta la vita davanti. Una sola di loro, semmai, poteva covare cattivi pensieri, non quattro. Ci sarebbe da pensare semmai a un intruso, ad una rapina andata a male, con quei ricchissimi gioielli in camera da letto.

Ancora una volta i lettori saranno un passo avanti ai protagonisti, perchè verificheranno che ognuna di loro provava rancore per quella donna, tutte e quattro la detestavano.
Intanto, entra in scena il conduttore del programma tv: Alex Butley, principe del foro, nemmeno quarantenne, bruno, atletico, altissimo, occhi verdi-azzurri.
E i lettori avranno anche l’identikit di Occhi Blu, fornito dall’unica testimone nel parco dove si è consumato l’episodio violento: il volto coperto da una sciarpa, un berretto sulla testa, altezza media, ben piantato ma non grasso. Non sembrava giovane, ma era veramente veloce.

Vendetta. E' questo che lo anima. Asseconda sempre il suo istinto, per questo quando ha visto papà e bambino nel parco vuoto, cinque anni prima, si è indotto a regolare i conti uno per volta, pur potendo colpire entrambi. Ora Greg, poi Laurie, infine Timmy. Vendetta completa, lungamente assaporata, con un brivido di onnipotenza. Poco a poco, diventa per i lettori una figura meno indistinta. Sa tutto di Laurie: dove abita, dove lavora, quando va a correre sull’East River. Qualche volta le si è perfino seduto accanto sull’autobus. Se solo sapessi, che fatica non girarsi a dirglielo in faccia. Più volte avrebbe potuto colpirla, ma aveva preferito attendere, per gustare il terrore in cui viveva la famiglia.

Inevitabilmente, un sottile brivido di freddo attraversa le pagine e la schiena dei lettori. Formidabile. Come questo romanzo.

  • «
  • 1
  • »

2466 Messaggi in 2129 Discussioni di 344 utenti

Attualmente online: Ci sono 3 utenti online