Community » Forum » Recensioni

Notti bianche
3 1
Dostoevskij, Fedor Mihajlovic

Notti bianche

Roma : Emons Italia, 2016

Abstract: Attore di teatro, cinema e televisione, Fabrizio Bentivoglio è uno dei più affermati ed eclettici interpreti del panorama italiano. Nell’incanto evanescente delle notti pietroburghesi tra maggio e giugno, un giovane vagabondeggia in solitudine, perso in fantasticherie e in fervide immaginazioni. L’incontro con un’altra creatura notturna, una donna appoggiata a un parapetto di un canale che piange una delusione d’amore, gli regalerà il sogno di un’avventura meravigliosa. Pubblicato per la prima volta nel 1848, Notti bianche ha ispirato il film omonimo di Luchino Visconti, in cui il ruolo del sognatore era interpretato da Marcello Mastroianni.

51 Visite, 1 Messaggi

Opera minore di Dostoevskij, descrive con passione il travaglio psicologico di un uomo che si innamora e vive questo sogno/realtà di innamoramento per alcune notti. Ma quando riesce a svelare la sua passione e sembra che il suo sogno possa essere coronato dal successo, un ritorno ormai non più atteso della persona già amata dalla sua partner infrange il sogno/realtà.
Lo stile è quello possente del grande romanziere russo. vale la pena ascoltare l'audiolibro

  • «
  • 1
  • »

2466 Messaggi in 2129 Discussioni di 344 utenti

Attualmente online: Ci sono 3 utenti online